Privacy Policy
Ignora collegamenti di navigazione

 7 dicembre, Corso di aggiornamento ADR a Cagliari: Il ruolo dell'Irc di fronte al bullismo e alle relazioni disfunzionali

 
 
Si è tenuto a Cagliari il nuovo corso di aggiornamento indetto dall’Associazione dei Docenti di Religione ADR in collaborazione con lo Snadir che ha coinvolto circa 170 insegnanti di religione cattolica sul tema “Il ruolo dell'Irc di fronte al bullismo e alle relazioni disfunzionali – Strategie educative per una scuola della prevenzione e dell'inclusione".
 
I lavori del convegno, che si è svolto presso la sala congressi del T Hotel di Cagliari, sono stati aperti da Marisa Scivoletto, direttrice dei Corsi ADR, e hanno visto i saluti di Maricilla Cappai, Segretaria provinciale Snadir di Cagliari e Coordinatrice Snadir Sardegna.
 
Relatori del convegno, moderato dal Prof. Domenico Pisana, sono stati Mons. Antonio Mura, Vescovo di Lanusei, che ha parlato dell’importanza educativa dell’ascolto nei processi di insegnamento e il Dott. Andrea Sales, psicologo e direttore del Centro Padadoxa di Treviso, che si è soffermato sul ruolo dell'insegnamento della religione di fronte ai casi di bullismo, proponendo diverse strategie educative da applicare a un sistema scolastico fondato sull’inclusione.
 
Infine, è intervenuto Orazio Ruscica, presidente e fondatore dell’ADR nonché segretario nazionale dello Snadir, per soffermarsi sulle questioni giuridiche più rilevanti in vista del nuovo concorso per gli insegnanti di religione.
 
L'incontro ha dato la possibilità ai presenti di interrogarsi sulle nuove prospettive che si aprono in materia di insegnamento della religione, soprattutto in attesa del nuovo bando di concorso per gli insegnanti di religione, nonché di indagare l’importanza dell’insegnamento della religione di fronte a tematiche come il bullismo,
Il progetto formativo dell’ADR punta a valorizzare la professionalità dell’insegnamento della religione nelle scuole, offrendo ai docenti nuovi spunti di riflessione che partono dall’ambito puramente giuridico e amministrativo, per poi abbracciare la dimensioni dell’etica e della formazione culturale.
 
 
 
 

Professione i.r.- 7 dicembre 2017, h. 14.00