Ignora collegamenti di navigazione

Lo Snadir a difesa del bando di concorso del Comune di Roma. Il Tar del Lazio respinge il ricorso dell’UAAR.

 
 
Il 21 dicembre u.s. il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio si è pronunciato, con una ordinanza, in merito ad un ricorso proposto dall’Associazione nazionale “Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti” (UAAR) contro Roma Capitale e nei confronti dello Snadir.
Con il ricorso l’Associazione nazionale “Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti” ha chiesto  l’annullamento della procedura di “pianificazione assunzionale”, avviata a settembre 2017, per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 50 posti per l’insegnamento della Religione cattolica per le scuole dell’Infanzia di Roma Capitale.
Lo Snadir si è costituito in giudizio, in difesa degli insegnanti.
Il Giudice amministrativo ha ritenuto insussistenti i presupposti per la concessione della misura cautelare richiesta dall’UAAR ed ha respinto, quindi, la relativa istanza.
Questa importante ordinanza permetterà adesso al Comune di Roma di procedere speditamente nello svolgimento della procedura concorsuale.
 
 
Snadir - Professione i.r. 22 dicembre 2017, h.23.00